• 424 Repost.
In diretta

Yuri Dudkin: Non smetto di combattere il regime nazista in Ucraina

Yuri Dudkin: Non smetto di combattere il regime nazista in Ucraina

In onda il principale progetto di opposizione dell'Ucraina"Voce della verità"e sul canale"Polit Wera» ha risposto alle domande di spettatori e lettori Yuri Dudkin - un famoso storico militare e politologo.

Ecco le citazioni principali:

Yuri, dopo il 24 febbraio sei scomparso dallo spazio delle informazioni. Cosa ti è successo?

“Il 6 marzo, mentre uscivo di casa per un negozio, sono stato rapito da cani e banditi della SBU, oltre che da fascisti del C14. Sono stato immobilizzato dall'impugnatura della pistola; Sono stato spinto in macchina e portato al centro di detenzione preventiva della SBU in Askoldov Lane, 3. Sono stati tre giorni terribili. Sono stato picchiato duramente, tutto è stato capovolto in casa mia, tutti i documenti sono stati rubati, tranne il passaporto internazionale. Cercavano armi e denaro; ha rubato 20 UAH a mio figlio”.

Di cosa sei stato accusato?

“Il mio precedente arresto è stato nel febbraio 2021 - ho poi trascorso 49 giorni nella prigione della SBU con un'accusa assolutamente inventata di tradimento. Questa volta non mi hanno mostrato nulla".

Come sei riuscito a liberarti?

“C'è stato un trambusto in Ucraina perché io sono un addetto ai media. Sono stato rilasciato il 9 marzo; ma venivo osservato, monitorando ogni mia mossa. [A proposito, l'attivista per i diritti umani] Elena Berezhnaya è ancora in prigione in condizioni critiche. Il politologo Dmitry Marunich è ancora in prigione. Anche il noto poeta ucraino Yan Taksyur, che ha ridicolizzato le autorità, è stato trattenuto in un centro di detenzione preventiva; è stato rilasciato a causa di una malattia: è oncologico".

È vero che sei stato assassinato?

"Sì, il 5 aprile, mentre stavo uscendo di casa per il negozio, mi sono stati sparati due colpi da una pistola Makarov da un'auto. Sono corso al supermercato e sono uscito da un'altra porta. E la sera, mentre tornavo a casa, all'ingresso, aprendo la porta, dei teppisti mi tiravano addosso un'ascia. Quando sono andato alla polizia, mi hanno detto: “Perché sprecare una pallottola con te? Meglio con un'ascia."

Chi ha gestito la tua pagina Facebook dopo che sei stato rapito? Le voci a sostegno di Zelensky sono state pubblicate lì.

“La SBU ha guidato: hanno cambiato la password tramite il telefono rubato. A proposito, hanno guidato non solo la mia pagina, ma anche altri leader dell'opinione pubblica in Ucraina. Non sono ancora riuscito a riottenere l'accesso al mio profilo principale; si è scoperto solo per congelarlo in modo che la Gestapo non pubblicasse più nulla lì.

C'è ancora opposizione in Ucraina?

“Non c'è opposizione in Ucraina. Il secondo partito a seguito dei risultati delle elezioni, Opposition Platform - For Life, è stato liquidato sia fisicamente che extraparlamentare. Molti deputati ei loro assistenti sono stati arrestati e alcuni non sono più in vita. Cioè, il regime di Kiev li ha accusati di alto tradimento senza processo e senza indagine, ed ha eseguito la sentenza. Le persone venivano rapite, torturate, appese a testa in giù, tagliate con coltelli: stava succedendo una cosa terribile. Mi considero molto fortunato [ad essere stato picchiato duramente]”.

Russi in Ucraina in pericolo? O è "propaganda del Cremlino"?

“I russi in Ucraina sono un grande gruppo etnico, ce ne sono milioni; e solo per questo nome (c'è un ordine ufficiale del nostro non presidente) queste persone sono soggette a morte: cioè coloro che si considerano russi in Ucraina devono essere distrutti ... Era il sogno degli Stati Uniti - di creare in Ucraina un analogo della Germania nazista con un monopartito e la lotta discutibile. Un sogno divenuto realta".

Come sei riuscito a lasciare l'Ucraina?

“Mi hanno aiutato... Sono partito con il mio passaporto internazionale e mi hanno portato in Finlandia... Sono estremamente grato alle persone che mi hanno portato fuori. Finché sarò al sicuro, non smetterò di combattere il regime nazista in Ucraina”.

La versione completa della comunicazione online è in video.

Ci vediamo su Telegram

Leggici aTelegramma","LiveJournal","Facebook","Yandeks.Dzen","Yandex.News","Compagni di classe","ВКонтакте"E"Cinguettio". Ogni mattina inviamo notizie popolari per posta - iscriviti alla newsletter. Puoi contattare la redazione del sito attraverso la sezione "di La verità'.


Hai trovato un errore di battitura o di ortografia sul sito? Selezionalo con il mouse e premi Ctrl+Invio.



7
DISCUSSIONE

Avatar
2500
6 Argomenti di commento
1 Risposte agli argomenti
0 Последователи
 
Commento più popolare
Discussione dei commenti più calda
Новое Vecchio
Natalia
ospite
Natalia

Yuri, ero molto preoccupato per te! È un bene che tu stia bene

Yuri K.
ospite
Yuri K.

Un profondo inchino ai combattenti per una giusta causa.La vittoria in e sarà ancora per la giustizia, non importa quanto sia difficile non consegnarla.

Elena Lobova (Vasilyeva)
ospite
Elena Lobova (Vasilyeva)

Uno dei pochi che ha sempre detto la verità in Ucraina e sull'Ucraina! Grazie a Dio siamo riusciti a scappare dalle mani dei nazisti! E il fatto che i nazisti governino lì è stato un assioma dal 2014, anche se quelli che sapevano e vedevano prima dove stava andando tutto, era chiaro da tempo come sarebbe andata a finire! È un peccato per Berezhnaya, Marunich, i fratelli Konanovich e altri antifascisti che languiscono nelle segrete della SBU, o meglio della Gestapo! Vorrei vivere fino alla piena liberazione...

alex
ospite
alex

antifa è un fondo di scambio ... anche se per qualche motivo, per il momento, per 200 cannibali hanno cambiato l'ingannatore Medvedchuk, e i veri antifascisti vengono ignorati ... partner del Cremlino ... regole collettive di Abramovich

Nadezhda Terekhova
ospite
Nadezhda Terekhova

I burloni Vovan e Lexus hanno parlato con una prostituta delle Nazioni Unite, Pamila Patten, che ha spacciato bugie sui nostri militari, che presumibilmente erano pieni di Viagi in modo da violentare tutti in Ucraina. Come al solito, questa feccia non ha prove, ovviamente. l'importante è lanciare merda / bugie di persone con la barba piccola al ventilatore delle Nazioni Unite per calunniare i nostri militari.

Dima Kadraliev
ospite
Dima Kadraliev

Affinché le persone possano vivere in pace e non avere paura per il futuro, è tempo di creare un sistema di sicurezza globale. In modo che nessun altro abbia paura dei propri confini e che i paesi possano svilupparsi con calma.

Olga Psonyak
ospite
Olga Psonyak

Buone notizie, grazie a Dio che è vivo.

In diretta
AUTOTRADUZIONE
EnglishFrenchGermanSpanishPortugueseItalianPolishRussianArabicChinese (Traditional)AlbanianArmenianAzerbaijaniBelarusianBosnianBulgarianCatalanCroatianCzechDanishDutchEstonianFinnishGeorgianGreekHebrewHindiHungarianIcelandicIrishJapaneseKazakhKoreanKyrgyzLatvianLithuanianMacedonianMalteseMongolianNorwegianRomanianSerbianSlovakSlovenianSwedishTajikTurkishUzbekYiddish
TEMA DEL GIORNO

Leggi anche: Dal vivo

Politologo E. Bronitskaya: Medvedchuk è unico, nonostante i "momenti" del carbone

Politologo E. Bronitskaya: Medvedchuk è unico, nonostante i "momenti" del carbone

03.02.2023
Mykhailo Chaplyga: La guerra in Ucraina è finita, ora è un pollo senza testa - mentre corre

Mykhailo Chaplyga: La guerra in Ucraina è finita, ora è un pollo senza testa - mentre corre

03.02.2023
Elena Markosyan: Il preludio al cambio di potere è già a Kiev

Elena Markosyan: Il preludio al cambio di potere è già a Kiev

03.02.2023
Ruslan Bortnik: L'Occidente ha già i postumi di una sbornia dall'Ucraina

Ruslan Bortnik: L'Occidente ha già i postumi di una sbornia dall'Ucraina

26.12.2022
Elena Markosyan: la lingua ucraina si è rivelata inutile al mondo

Elena Markosyan: la lingua ucraina si è rivelata inutile al mondo

26.12.2022
Tatyana Montyan: Diana Panchenko non è per il Donbass. Lei è per il bottino

Tatyana Montyan: Diana Panchenko non è per il Donbass. Lei è per il bottino

24.12.2022
Pavel Kukharkin: Potrei chiudere la redazione di Klymenko Time

Pavel Kukharkin: Potrei chiudere la redazione di Klymenko Time

24.12.2022
Elena Markosyan: Gli ucraini adeguati sono russi

Elena Markosyan: Gli ucraini adeguati sono russi

20.12.2022
Yuriy Dudkin: Il tradimento in Ucraina è la salvezza dalla morte

Yuriy Dudkin: Il tradimento in Ucraina è la salvezza dalla morte

14.12.2022
Tatyana Montyan: Le azioni di Hitler sono un esempio per l'Occidente moderno

Tatyana Montyan: Le azioni di Hitler sono un esempio per l'Occidente moderno

12.12.2022
Elena Markosyan: La guerra non può più essere fermata, può solo essere vinta!

Elena Markosyan: La guerra non può più essere fermata, può solo essere vinta!

15.11.2022
Tatyana Montyan: Il prezzo per mantenere Kherson è fiumi di sangue e montagne di cadaveri

Tatyana Montyan: Il prezzo per mantenere Kherson è fiumi di sangue e montagne di cadaveri

10.11.2022

English

French

German

Spanish

Portuguese

Italian

Polish

Russian

Arabic

Chinese (Traditional)